Torta a catena (con tonno, melanzane e pomodorini)

Quando cucino le melanzane penso sempre alla Sicilia, al suo bel mare azzurro ed al profumo dei suoi prelibati piatti.

Ho ancora negli occhi le immagini del porto, quello dei pescatori, dove tra mucchi di reti, ancore e miagolanti gattini in cerca di una carezza (si lo so cercavano cibo ma sono romantica!), si vendeva il pesce appena pescato.

Così è nata l’idea di questa torta salata decorata con una croccante catena di pasta brisée in onore del mare, ottima da consumare a casa, ma soprattutto ideale da portarsi in un bel pic nic in spiaggia o perché no sulla barchetta. Pronti a salpare?

 

DOSI PER 1 teglia 24 cm di diametro
PRONTO IN 55’

 

INGREDIENTI:

1 melanzana (meglio se tonda)

Olio per friggere q.b.

 

2 uova

2 cucchiai di Parmigiano

Sale e pepe q.b.

3-4 pomodorini a cubetti

50 g di scamorza a cubetti

80 g di tonno sott’olio sgocciolato

Origano q.b.

 

Farina q.b.

1 rotolo di pasta brisée (io ho usato Stuffer)

 

1 rotolo di pasta brisée (io ho usato Stuffer)

3-4 pomodorini

Olio e sale q.b.

 

1 tuorlo d’uovo

1 pizzico di sale

 

 

 

STEP 1: FRIGGI LE MELANZANE

Taglia la melanzana a cubetti.

Falla friggere in olio profondo finché non si dora, scola quindi i cubetti e mettili in una ciotola con carta assorbente.

 

STEP 2: FAI LA FARCIA

Metti in una ciotola le uova, il Parmigiano e regola di sale e pepe. Sbatti con una forchetta.

Aggiungi ora le melanzane (assicurati di averle prima tamponate un po’ con la carta da cucina), i pomodorini, la scamorza, il tonno e l’origano.

Mescola.

 

 

STEP 3: FAI LA CATENA

Srotola la basta brisè e spolverala sia sopra che sotto con un velo di farina (in questo modo assorbirai l’eventuale umidità che a volte la può rendere un po’ appiccicosa).

Utilizzando due cerchi (uno un po’ più grande e uno un po’ più piccolo) ricava degli anelli (tieni da parte gli scarti di pasta).

 

Ora fai un taglietto su ogni anello,

e uniscili l’uno all’altro come vedi nella foto.

Ti avanzerà un po’ di pasta, mi raccomando non la gettare! Rimpastala su un piano infarinato, stendila con il mattarello e ricava altri anelli per la tua catena.

Mi raccomando: la pasta per essere facile da lavorare deve essere sempre leggermente infarinata e non si deve scaldare troppo (riponi in frigorifero gli anelli pronti mentre procedi con gli altri).

 

 

STEP 4: FARCISCI LA TORTA

Srotola il secondo rotolo di pasta e sistemalo in una teglia circolare cercando di farlo aderire ai bordi premendo con le dita.

Ora bucherella il fondo con la forchetta

Sistema la farcia preparata allo step 2 sopra alla pasta livellandola con la forchetta ed Aggiungi i pomodorini tagliati a rondelle e conditi con olio e sale.

Infine aggiungi la catena procedendo dall’esterno verso l’interno. Se si rompe non ti preoccupare, sistemala tranquillamente a mano.

 

Da ultimo ripiega il bordo della pasta verso l’interno (non schiacciare troppo altrimenti non cuocerà bene).

 

STEP 5: CUOCI

Spennella la catena con il tuorlo sbattuto insieme ad un pizzico di sale e cuoci in forno preriscaldato a 200- 210°C per circa 40 minuti.

#getBready & enjoy your meal

Condividi su:

Autore dell'articolo: Aurora

6 thoughts on “Torta a catena (con tonno, melanzane e pomodorini)

    Teresa

    (23 giugno 2021 - 13:59)

    Buon pomeriggio
    Una parola sola…FAVOLOSA..
    Complimenti

      Aurora

      (23 giugno 2021 - 20:29)

      Dolcissima Teresa grazieeeee! qui c’è tanta voglia di mare ma credo che per il momento dovrò accontentarmi di portarlo in tavola…

    Cristina

    (25 giugno 2021 - 13:12)

    Buon pomeriggio
    Ottimo lavoro
    Una professionista con tanta fantasia

      Aurora

      (26 giugno 2021 - 17:11)

      Ciao cara Cristina, grazie! Dai diciamo che è un hobby che mi piace proprio tanto 😉

    Rina

    (27 giugno 2021 - 15:05)

    Ciao
    Trovato tutto di mio gusto..
    Preparazioni e conoscenze veramente fantastiche

      Aurora

      (29 giugno 2021 - 8:24)

      Grazie di cuore cara Rina!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *