Pain au chocolat (ce-le-stia-li!)

Ve lo dico subito: è una ricetta ce-le-stia-le e quindi una di quelle della famosa “santa pazienza”, tanto deliziose quanto impegnative (in termini di tempo si intende!).

Ideale per due motivi:

  • vi terrà occupati per buona parte della giornata
  • il giorno dopo, a risultato ottenuto, vi sembrerà di aver fatto colazione al bar pur standovene in casa.

La ricetta che ho utilizzato (e lo ammetto pure semplificato/banalizzato/adattato alle mie capacità) è 100% francese perché il rischio di non ottenere la briochina sfogliata desiderata dopo ben 6 ore di lavoro non era proprio accettabile. Eeeh no!

DOSI PER 15 PEZZI
PRONTO IN 5-6 h

INGREDIENTI:

20 g di lievito di birra fresco

105 g di acqua

105 g di latte,

500 g di farina,

60 g di zucchero

1 uovo

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di acqua (se necessario)

50 g di burro a temperatura ambiente

250 g di burro per sfogliare

Farina q.b.

2 tavolette di cioccolato

1 tuorlo d’uovo sbattuto

STEP 1: FAI L’IMPASTO

Sciogli il lievito nell’acqua a temperatura ambiente mescolando con una forchetta.

Aziona l’impastatrice (se non l’hai impasta a mano) ed aggiungi il latte, la farina, lo zucchero, l’uovo ed infine il sale.

Quando avrai ottenuto una palla liscia (se necessario aggiungi giusto un cucchiaino di acqua), aggiungi anche il burro a cubetti incorporandolo nell’impasto (ci vorranno circa 10 minuti per amalgamarlo al resto degli ingredienti).

A lavoro completato avrai ottenuto una palla, coprila con pellicola da cucina (non a contatto) e falla lievitare a temperatura ambiente per circa 45 minuti.

STEP 2: PREPARA IL BURRO PER LA SFOGLIATURA

Prendi il panetto di burro e poggialo al centro di due fogli di carta forno (uno sopra e uno sotto). Con l’aiuto di un mattarello stendilo per creare un quadrato 20×20 cm.

Riponilo in frigorifero.

STEP 3: STENDI L’IMPASTO

Preleva l’impasto dello step 1 dalla ciotola e poggialo su una superficie leggermente infarinata o su carta forno.

Con l’aiuto del mattarello stendi l’impasto formando un rettangolo delle dimensioni di 20x45cm (io per regolarmi l’ho misurato col metro da sarto!).

Ora l’impasto steso deve raffreddarsi in frigorifero per un’oretta io per riporlo l’ho avvolto da carta forno e piegato in due.

STEP 4: 1° SFOGLIATURA

Stendi sulla spianatoia l’impasto rettangolare e posiziona sopra a questo, al centro, il quadrato di burro.

Porta ora la parte inferiore dell’impasto verso il centro del quadrato

Fai lo stesso con la parte superiore.

In questo modo avrai completamente ricoperto il quadrato di burro.

Ora gira di un quarto di giro l’impasto (la cucitura dovrebbe risultare quindi in verticale).

Stendi nuovamente l’impasto con il mattarello formando un lungo rettangolo delle dimensioni indicative di 60×25.

Ora dovrai fare una piega doppia:

immagina di dividere il rettangolo per orizzontale in tre parti uguali. Prendi la parte inferiore e portala verso il centro dell’impasto.

Prendi ora quella superiore e portala verso il centro così da farla sfiorare con quella appena spostata.

Ora ripiega il quadrato creato a metà, in modo da ottenere un rettangolo composto da ben 4 strati di pasta.

Avvolgi il rettangolo di pasta nella carta forno e mettilo a riposare in frigorifero per mezz’ora.

STEP 5: 2° SFOGLIATURA

Estrai il rettangolo dal frigorifero e poggialo sulla spianatoia appena appena infarinata con la piega sul lato destro.

Utilizzando il mattarello stendi l’impasto per creare nuovamente un rettangolo di 60×25 cm.

Procedi come allo step precedente per fare la piega doppia e fai riposare in frigorifero un un’altra mezz’ora.

STEP 6: FORMA E FARCISCI I PANINI

Estrai la pasta dal frigorifero e stendila ora in un quadrato di 45×45 cm.

Con un coltello ricava 15 rettangoli grandi circa 9×15 cm.

Ora farcisci i rettangoli procedendo in questo modo:

posiziona in verticale una striscia di cioccolato, inizia ad avvolgere per metà poi posiziona un’altra striscia di cioccolato e richiudi la pasta su sé stessa. Nel farlo fai attenzione sigillare bene il rotolino facendo sì che la saldatura finale finisca al di sotto del rotolo (segui la sequenza come vedi in foto).

STEP 7: ULTIMA LIEVITAZIONE

Poggia i rotolini in una teglia foderata con carta forno poggiandoli sulla parte della chiusura (in questo modo lievitando non si apriranno). Spennellali con il tuorlo d’uovo e mettili a lievitare nel forno spento per 2 ore.

STEP 8: CUOCI

Cuoci i panini in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti.

#getBready & enjoy your meal

Condividi su:

Autore dell'articolo: Aurora

4 thoughts on “Pain au chocolat (ce-le-stia-li!)

    Lucia

    (29 marzo 2020 - 10:33)

    Ciao
    Per fortuna che ti ritieni una dilettante….
    Veramente eccelsa..e che lavorata
    Bravissima

      Aurora

      (29 marzo 2020 - 16:19)

      Troppo buona Lucia grazie 🙏😊 in realtà non è difficile, solo un po’ lunghetta ma in questo periodo il tempo non manca 😉 sfruttiamolo al meglio

    Marta

    (30 marzo 2020 - 9:55)

    Buon giorno
    Ottime soluzioni, per ogni gusto e molto ricercata nelle descrizioni

      Aurora

      (30 marzo 2020 - 16:44)

      Ciao cara Marta, grazie mille! Voglio vederti all’opera mi raccomando 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *