Involtini di pollo alle erbe aromatiche

Adoro il pollo in tutte le sue versioni!  Sono sempre alla ricerca di modi nuovi per cucinarlo perchè è facile e veloce da cuocere, piace praticamente a tutti ed è anche economico.

Cosa chiedere di più?

Oggi portiamo allora in tavola un secondo piatto sfizioso e salutare, ideale per le cene infrasettimanali: teneri involtini di pollo con una farcia speciale alle erbe aromatiche!

 

DOSI PER 6 INVOLTINI
PRONTO IN 25’

 

INGREDIENTI:

4 foglie di salvia

4 foglie di basilico

1 cucchiaino di prezzemolo

1/2 rametto di rosmarino

Timo e maggiorana q.b.

 

5 fette di pane bianco o pangrattato

½ bicchiere di latte

1 uovo

Sale e pepe q.b.

 

6 fettine di pollo (abbastanza grandi)

Sale e pepe q.b.

 

1 cucchiaino di cipolla tritata

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

½ limone

¼ di bicchiere di vino bianco

½ bicchiere di acqua calda

Sale q.b.

 

 

 

STEP 1: TRITA LE ERBE

Lava e asciuga le erbe aromatiche, poi tritale finemente con il coltello.

 

STEP 2: FAI LA FARCIA

Ammolla il pane nel latte, poi strizzalo bene.

Mettilo nel mixer insieme alle erbe tritate, all’uovo e frulla per ottenere una crema.

Aggiungi ora sale e pepe.

 

STEP 3: BATTI LA CARNE

Poggia le fette di pollo fra due fogli di pellicola e battile bene con il batticarne (questo è un trucchetto per evitare che il batticarne si incolli al pollo sfilacciandolo 😉).

 

STEP 4: FARCISCI

Lavora una fettina alla volta. Spolvera la fettina con sale e pepe,

quindi coprila con una cucchiaiata abbondante di farcia.

Arrotola la fettina su se stessa

E fermala utilizzando lo spago da cucina oppure gli stuzzicadenti.

 

STEP 5: CUOCI

Metti la cipolla a soffriggere per un minuto insieme all’olio in una padella antiaderente. Sfrega gli involtini di pollo con il limone ed aggiungili alla padella.

Fai rosolare a fiamma alta per 3-4 minuti.

Aggiungi ora il vino e fallo sfumare. Abbassa la fiamma, aggiungi l’acqua ed il sale e fai cuocere per 15 minuti.

#getBready & enjoy your meal

Condividi su:

Autore dell'articolo: Aurora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *